28 Gennaio 2020 - 10.06

Ai 100 all’ora fa un incidente e fugge: rintracciato grazie alle telecamere

Per restare aggiornati sulle notizie di Schio e dell'Alto Vicentino iscriviti alla pagina SCHIO – THIENE – BASSA-NO - ALTO VICENTINO NEWS

Ore 12:50 circa di mercoledì 22 gennaio, in centro abitato di Bressanvido, un’autovettura Wolkswagen Golf in uscita da Via Bettinardi, nella manovra di immissione su Via Roma con direzione di marcia verso Vicenza, si è scontrata con un’Audi A4 che, percorrendo la strada provinciale ad altissima velocità, rischiava il ribaltamento alla presenza di altre auto e pedoni. Dopo l’impatto l’Audi A4 continuava comunque la sua corsa allontanandosi a gran velocità con direzione verso Pozzoleone.

Il fatto talmente concitato e veloce non dava modo di risalire all’identificazione della targa se non solo dopo aver visionato le immagini della videosorveglianza urbana.

La pattuglia della Polizia Locale del distaccamento di Sandrigo del Consorzio Nordest Vicentino giunta sul posto constatava che la conducente della VW Golf non riportava gravi lesioni. Solo dopo la visione delle immagini registrate dalla videosorveglianza urbana gli Agenti riuscivano a risalire alla targa del veicolo datosi alla fuga, rintracciandolo a Thiene. Alla guida vi era un uomo di circa 40 anni.

La videosorveglianza inoltre è servita agli agenti per ricostruire la dinamica del sinistro e stimare la velocità dell’Audi al momento del sinistro, stabilita in circa 100 km/h.

A carico del conducente dell’ Audi sono state elevate sanzioni per 540 euro e decurtati 11 punti sulla patente nonostante la dinamica del sinistro lo avrebbe visto dalla parte della ragione se avesse mantenuto una velocità corretta e non si fosse dato alla fuga per motivi ancora da precisare.

“Questo evento – ha dichiarato Luca Franzè, sindaco di Bressanvido – che solo fortunatamente non ha avuto gravi conseguenze, ha dimostrato efficienza nella puntuale e sinergica azione tra la Polizia Locale e l’Amministrazione Comunale. Utilizzando l’importante risorsa della videosorveglianza è stato possibile alle forze dell’ordine procedere in tempi rapidissimi all’avvio dell’indagine e delle relative procedure, a riprova che Bressanvido rimane un territorio sicuro e controllato.”

Per restare aggiornati sulle notizie di Schio e dell'Alto Vicentino iscriviti alla pagina SCHIO – THIENE – BASSA-NO - ALTO VICENTINO NEWS
MOSTRA BASILICA
OASIREJUVE
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

MOSTRA BASILICA
OASIREJUVE
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti