10 Aprile 2019 - 18.12

#adottaunalbero. Studenti di Vicenza, è arrivato il momento di mettersi in gioco



Pochi minuti e milioni di alberi sono stati rasi al suolo, come birilli. Prima c’erano i boschi, subito dopo una desolante distesa di tronchi difficili persino da piazzare nel mercato del legname. Un paesaggio desolante, trasformato, trafitto al cuore.

Questo il messaggio forte lanciato sabato mattina al Mercato coperto di Campagna Amica, in contra’ Cordenons n. 4 a Vicenza, dove si sono incontrati i vertici di Coldiretti Vicenza e l’assessore alla Formazione del Comune di Vicenza, Cristina Tolio per presentare un importante concorso rivolto agli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado.

“La tempesta “Vaia” ha devastato ettari di superficie boschiva nel nostro territorio provinciale e regionale. Coldiretti Vicenza, Regione del Veneto ed Associazione nazionale Alpini di Vicenza, hanno così lanciato il progetto #Adottaunalbero. Non un’iniziativa – spiega il presidente provinciale di Coldiretto Vicenza, Martino Cerantola – ma un contenitore di idee e progetti. Alle scuole, in particolare, è data la possibilità di consultare il video canale Facebook www.facebook.com/682491218815256/videos/381027399402532/. Ma non è tutto. I giovani studenti, infatti, possono anche contare su un esperto in classe che parli dell’importanza dell’ecosistema bosco e della ripiantumazione. E, naturalmente, è possibile adottare un pezzo di bosco, tramite la raccolta sul C/C #Adottaunalbero IBAN: IT 60 R 03069 11886 100000000169”.

“Un concorso grafico ideato dal mio Assessorato in sinergia con Coldiretti di Vicenza per sensibilizzare i giovani e porre la prima pietra per una società più attenta e cosciente del valore dell’ambiente – aggiunge l’assessore alla Formazione del Comune di Vicenza, Cristina Tolio – Con questo concorso, nell’ambito del progetto #Adottaunalbero miriamo a coinvolgere i bambini sui temi del rispetto e della tutela dell’ambiente e a porre l’attenzione sui danni causati da possibili fattori climatici estremi. Il concorso avrà il suo momento conclusivo nell’ambito della manifestazione Campagna Amica – Primavera in città, in programma il 18 e 19 maggio in Piazza San Lorenzo a Vicenza. Potranno partecipare al concorso solo le classi e non i singoli studenti degli Istituti Comprensivi (scuole primarie e secondarie di primo grado) e delle scuole paritarie del Comune di Vicenza, con i loro insegnanti. Sul piano educativo tengo moltissimo al lavoro di gruppo, ed è per questo che vengono coinvolte le classi e non i singoli studenti, perché è un elemento importantissimo per lo sviluppo di un sano spirito di collaborazione, ma anche perché un tema così delicato come quello ambientale è giusto che venga affrontato in un’ottica di collaborazione”.

Gli studenti impegnati nell’iniziativa dovranno realizzare un elaborato che promuova la raccolta fondi per l’iniziativa di riforestazione dei boschi. In particolare, dovrà essere realizzata un’idea grafica ed un pay off (slogan) ad integrazione dell’idea grafica stessa, che spieghi l’iniziativa in modo sintetico.

Gli elaborati dovranno essere trasmessi entro le 12 di lunedì 6 maggio 2019 all’Assessorato alla Formazione, in Levà degli Angeli n. 11 a Vicenza. Una giuria composta da rappresentanti del Comune di Vicenza e di Coldiretti Vicenza valuterà i lavori, tenuto conto dell’originalità, della chiarezza comunicativa e del richiamo creativo agli elementi caratterizzanti il progetto.

“Sono previsti tre premi finali. Sarà premiato un solo elaborato per Istituto Comprensivo. Il premio per le tre classi vincitrici – conclude il presidente Cerantola – consisterà in una suggestiva gita sull’Altopiano di Asiago, da svolgersi nell’anno scolastico 2019/2020: la visita ad una Fattoria didattica o un’escursione guidata. Gli elaborati in concorso saranno esposti in mostra nell’ambito della manifestazione Campagna Amica – primavera in città, sabato 18 (giornata della premiazione) e domenica 19 maggio in Piazza San Lorenzo, nonché al Mercato coperto di Campagna Amica. Al termine della manifestazione, per dar seguito all’idea di rivitalizzare un’area della città dimenticata persino dai vicentini, gli elaborati saranno esposti fino a giugno nei negozi del centro storico aderenti, grazie alla collaborazione con l’Associazione “Vivere Fogazzaro Vicenza”.

TEATRO
ADC
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

TEATRO
ADC
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti