10 Ottobre 2019 - 16.09

Accusa di furto il vicino: lo getta da finestra dopo averlo aggredito con un’ascia

Per essere aggiornato sulle notizie del Veneto iscriviti al gruppo Facebook: VENETO NOTIZIE

 Riteneva il vicino di casa autore del furto del suo personal computer, così un nigeriano di 33 anni residente a San Vito di Negrar (Verona) ha aggredito un giovane marocchino, prima a colpi d’ascia, poi lo ha spinto da una finestra. A quel punto la vittima è rimasta aggrappata al davanzale, ma quando l’aggressore, nel suo folle raptus, ha nuovamente brandito l’ascia minacciando di amputare le mani al malcapitato che così ha mollato la presa, precipitando nel vuoto da un’altezza di quattro metri, ma poi è riuscito a dare l’allarme. Sul posto sono arrivati i carabinieri di Negrar che hanno arrestato il nigeriano con l’accusa di violenza privata e lesioni personali. ANSA

Per essere aggiornato sulle notizie del Veneto iscriviti al gruppo Facebook: VENETO NOTIZIE
OASIREJUVE
TEATRO
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

OASIREJUVE
TEATRO
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti