25 Novembre 2020 - 16.22

A Vicenza manovra ‘di guerra’ per il bilancio: maxi-assestamento

Per essere aggiornato sulle notizie di cronaca di Vicenza e dintorni iscriviti al gruppo Facebook: SEI DI VICENZA SE... CRONACA E SICUREZZA Per essere aggiornato con Tviweb entra nel GRUPPO FACEBOOK TVIWEB - NOTIZIE VICENZA E PROVINCIA (Clicca qui)

“Un assestamento di guerra”. Non usa mezzi termini l’assessore al bilancio Simona Siotto nel definire la variazione di bilancio d’urgenza assunta questa mattina dalla giunta comunale per riallineare i conti del Comune.

“Con questa importante manovra – prosegue l’assessore Siotto – da una parte utilizziamo l’ultima tranche di trasferimenti statali per il Covid, pari a 4 milioni e mezzo di euro, per far fronte alle minori entrate da imposte e canoni e per una significativa serie di spese legate alla pandemia, dall’altra destiniamo il Fondo di solidarietà comunale di 2 milioni e 200 mila euro a interventi a favore delle famiglie nei settori del sociale, dell’istruzione, della cultura e dello sport”.

“Le verifiche dei flussi di cassa – precisa l’assessore – ci dicono che i Vicentini si stanno comportando bene. Chi ha potuto ha pagato le imposte; chi era più in difficoltà è ricorso alle proroghe che abbiamo introdotto senza sanzioni né interessi. Da parte nostra, anche con questa variazione, continuiamo a mettere in campo misure straordinarie per sostenere chi è stato maggiormente colpito”.

Nel dettaglio, dei 6,9 milioni di euro trasferiti dallo Stato per l’emergenza Covid e in parte già utilizzati, i 4,5 milioni rimasti sono stati destinati per 2,4 milioni a riallineare le stime sulle entrate da imposte e canoni e per circa 1 milione per una serie di spese correnti. Sono stati ad esempio previsti nuovi tendoni e divise per la protezione civile (60 mila euro), un contributo al Cisa, Centro internazionale di studi di architettura Andrea Palladio, per la creazione di videoproiezioni sull’allestimento ricompattato in Basilica, le luci di Natale (190 mila euro), la proroga della gratuita dei parcheggi a sbarra nel periodo natalizio (70 mila euro), l’esternalizzazione dell’accesso agli atti Suap legato alle pratiche per i bonus edilizi (29 mila euro).

Tra gli investimenti, inoltre,134 mila euro sono stati destinati al recupero dell’area verde Astichello.

Per quanto riguarda i 2 milioni e 220 mila euro del fondo di solidarietà comunale finanziato con utili Aim e trasferimenti dalle altre partecipate, oltre che con donazioni di privati, secondo le linee condivise con la commissione consiliare che si è occupata degli aiuti ai cittadini è stato deciso di destinarli ai settori del sociale, dell’istruzione, della cultura e dello sport.

Per il sociale sono stati stanziati 628 mila euro per l’assistenza domiciliare degli anziani e i servizi aggregativi; 305 mila euro per l’assistenza alle famiglie con persone con disabilità; 300 mila euro per integrare il fondo regionale affitti.

Per l’istruzione, 443 mila euro saranno utilizzati per aiutare le famiglie che usufruiscono dei servizi educativi comunali, preservando anche chi lavora in questo ambito, e 100 mila per l’acquisto di materiali nuovi e più facilmente sanificabili.

Infine 165 mila euro (cultura) e allo 279 mila euro (sport) serviranno per assicurare alle famiglie la possibilità di accedere alle attività culturali e sportive e, nel contempo, sostenere le realtà associative o imprenditoriali del territorio che si occupano di queste iniziative.

Per essere aggiornato sulle notizie di cronaca di Vicenza e dintorni iscriviti al gruppo Facebook: SEI DI VICENZA SE... CRONACA E SICUREZZA Per essere aggiornato con Tviweb entra nel GRUPPO FACEBOOK TVIWEB - NOTIZIE VICENZA E PROVINCIA (Clicca qui)
READY2GO
CHECKPOINT
AIM
AIM TREV
OASIREJUVE
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

READY2GO
CHECKPOINT
AIM TREV
AIM TREV
OASIREJUVE
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti