20 Maggio 2019 - 16.38

A teatro gli alunni trasformano il mondo

Per essere aggiornato sulle notizie di cronaca di Vicenza e dintorni iscriviti al gruppo Facebook: SEI DI VICENZA SE... CRONACA E SICUREZZA Per essere aggiornato con Tviweb entra nel GRUPPO FACEBOOK TVIWEB - NOTIZIE VICENZA E PROVINCIA (Clicca qui)

Si conclude anche la sezione #TCVI EDUCATIONAL del Teatro Comunale Città di Vicenza, i Progetti Formativi 2019 promossi e sostenuti dalla Fondazione TCVI, con un appuntamento teatrale che giunge al termine di un percorso didattico e artistico dedicato ad approfondire I temi dell’educazione ambientale e dell’ecosostenibilità: si tratta di “Come una meteora. Io trasformo il mondo” in scena mercoledì 22, giovedì 23 e venerdì 24 maggio alle 20.00 in Sala Grande, protagonisti gli alunni delle classi impegnate nel progetto, guidati da Anna Zago di Theama Teatro, responsabile del coordinamento e della regia, un progetto realizzato con il sostegno di AIM Ambiente.

Il progetto di cui lo spettacolo “Come una meteora. Io trasformo il mondo”rappresenta la conclusione, è inserito nell’ambito del Teatro delle Meraviglie e si rivolge agli alunni della scuola primaria e secondaria di primo grado (6-13 anni) con l’obiettivo di mettere in rete le esperienze di diversi istituti secondari di Vicenza e provincia grazie alla pratica teatrale; nell’edizione 2019 il tema scelto è stato quello della sostenibilità e del rispetto dell’ambiente, seguendo le linee programmatiche del Miur (azioni coerenti con l’Agenda 2030). Con la guida di artisti-educatori qualificati di Theama Teatro, le classi sono state impegnate durante i cinque mesi di lavoro in un percorso di approfondimento sui temi della salvaguardia ambientale, del riuso consapevole e della differenziazione dei rifiuti attraverso laboratori dedicati; lo spettacolo diventa dunque un momento da condividere con le famiglie dei giovani partecipanti e con tutti gli operatori coinvolti.

Particolarmente significativi sono stati i “numeri” del progetto, edizione 2019: sono state coinvolte 36 classi di 7 istituti comprensivi di Vicenza e provincia (Istituto Manzoni scuola media di Creazzo; Scuola media di Breganze; Scuola primaria di Monteviale; Scuola Primaria “M. Rigoni Stern” di Montecchio Precalcino; Istituto Scuola Primaria Farina – Vicenza; Scuola primaria” Don Milani” di Dueville; Centro Scolastico Integrato Effeta di Marola); hanno partecipato attivamente635 studenti e 83 insegnanti, guidati dai 2 operatori di Theama Teatro (Anna Zago e Francesca Marchiani).

Il tema della messa in scena, con le recite aperte alle famiglie dei giovani attori e alle scuole, oltre naturalmente ai cittadini – tutto esaurito nelle date del 22 e del 24 maggio, biglietti ancora disponibili online per giovedì 23 maggio – è fortemente legato al concetto ambientale della trasformazione e del riuso: i giovani protagonisti “come in un lampo di luce” saranno chiamati infatti a ripulire il mondo. Il nuovo mondo diventa così un luogo dove vige il rispetto per i diritti dell’uomo e della sua dignità, dove regnano la giustizia, l’uguaglianza e le pari opportunità, in cui si rispettano le diversità culturali e le diverse provenienze di ognuno; e questo mondo, in cui ogni bambino può crescere lontano dalla violenza, sarà un mondo più giusto, equo, aperto, e soprattutto un mondo pulito. In questa esperienza di formazione sui diritti fondamentali legati ai temi ambientali, la pratica teatrale diventa strumento di consapevolezza e comprensione, stimolo per nuove opportunità di crescita, pensate appositamente per le giovani e giovanissime generazioni. Il progetto educativo del Teatro delle Meraviglie è stato sostenuto da AIM Ambiente, la società che si occupa di igiene ambientale nella città di Vicenza, nella convinzione che questa rassegna teatrale per le scuole sia un mezzo importante per trasmettere messaggi utili a migliorare le abitudini quotidiane, promuovendo comportamenti virtuosi e consapevoli come la differenziazione dei rifiuti.

«Se vogliamo lasciare il mondo più pulito di quanto non l’abbiamo trovato, sottolinea Mariano Farina, Amministratore unico di AIM Ambiente, bisogna partire dalla quotidianità, comprendendo

fin dalla tenera età l’importanza di azioni come differenziare correttamente, evitare di abbandonare i rifiuti lungo le strade o nelle aree verdi, privilegiare i trasporti a basso impatto ambientale, scegliere fonti energetiche rinnovabili. Piccole scelte nella vita di tutti i giorni che consentono gradualmente di realizzare grandi cambiamenti. Solo così – conclude Farina – potremo passare alle generazioni future il testimone di una terra più sana, pulita e accogliente» è il messaggio conclusivo della multiutility a servizio del territorio e dei cittadini di tutte le età.

I biglietti sono esauriti per le repliche di mercoledì 22, e venerdì 24 maggio alle 20.00 in Sala Maggiore; sono ancora disponibili per giovedì 23 maggio, in vendita online al prezzo unico di 2 euro su https://www.tcvi.it/it/eventi/calendario-eventi/ .

Per essere aggiornato sulle notizie di cronaca di Vicenza e dintorni iscriviti al gruppo Facebook: SEI DI VICENZA SE... CRONACA E SICUREZZA Per essere aggiornato con Tviweb entra nel GRUPPO FACEBOOK TVIWEB - NOTIZIE VICENZA E PROVINCIA (Clicca qui)
TEATRO
ADC
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

TEATRO
ADC
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti