17 Novembre 2020 - 15.46

700 studenti vicentini si astengono da lezioni per protesta contro la didattica a distanza

Per essere aggiornato sulle notizie di cronaca di Vicenza e dintorni iscriviti al gruppo Facebook: SEI DI VICENZA SE... CRONACA E SICUREZZA Per essere aggiornato con Tviweb entra nel GRUPPO FACEBOOK TVIWEB - NOTIZIE VICENZA E PROVINCIA (Clicca qui)

Niente lezioni ma grandi assemblee studentesche online, organizzate dalla Rete degli Studenti Medi di Vicenza e dai Rappresentanti di Istituto, per più di 700 studenti vicentini che stamattina si sono astenuti dalla didattica online per protestare contro l’assenza di coinvolgimento e la mancata progettualità sulla DAD di Regione e Governo.

”Vedere così tanti studenti connettersi e condividere la loro esperienza è un segnale molto forte, significa che le ragazze ed i ragazzi di Vicenza hanno bisogno di spazi di confronto come questo.- dichiara Pietro Fracca, coordinatore della Rete degli Studenti Medi di Vicenza- la DAD ci ha tolto non solo la la didattica in presenza, ma anche quello scambio quotidiano e quella socialità che in momenti di difficoltà come questo sono appunto indispensabili. Abbiamo bisogno di progetti a lungo termine sulla scuola, di investimenti per dare nuove forme alla didattica. Se i prossimi mesi saranno come i nove passati non andrà affatto tutto bene.”

Si sono autoconvocati in assemblee, tutto rigorosamente online per ragioni di sicurezza. Dai licei agli istituti tecnici, sono stati una decina gli istituti coinvolti, si sono scambiati opinioni ed esperienze sulla didattica da casa, trovando i disagi più comuni e proponendo il loro documento: la Carta dei Diritti degli Studenti in Didattica a Distanza.

”Durante la didattica normale gli studenti potevano contare sullo Statuto delle studentesse e degli studenti, ora non c’è nessun documento valido per noi. Dal 1998 ad oggi, proprio con questa didattica digitale, le cose sono cambiate molto: serviva assolutamente adattare lo Statuto con le esigenze della DAD- conclude Pietro Fracca- un documento così può essere un grande aiuto in tante realtà dove gli studenti si sentono abbandonati. Vogliamo portarla in tutti i consigli di istituto delle scuole venete e farla approvare. I numeri e le assemblee di oggi parlano da sè: non possiamo rimanere ancora dimenticati dietro ad uno schermo”

Per essere aggiornato sulle notizie di cronaca di Vicenza e dintorni iscriviti al gruppo Facebook: SEI DI VICENZA SE... CRONACA E SICUREZZA Per essere aggiornato con Tviweb entra nel GRUPPO FACEBOOK TVIWEB - NOTIZIE VICENZA E PROVINCIA (Clicca qui)
READY2GO
CHECKPOINT
AIM
AIM TREV
OASIREJUVE
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

READY2GO
CHECKPOINT
AIM TREV
AIM TREV
OASIREJUVE
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti